L’esempiu di Mosè

L'esempiu di Mosè

U Mose hè una bona nutizia per Venezia, sia per l'abitanti sia per i turisti. Cahier de Federico Guiglia

Pioggia è ventu assai forte, onde sopra à trè metri, ma Venezia, ghjuvellu nantu à u mare, ferma secca.

Quella alta acqua chì in altri tempi saria stata – è era – ruinosa per a cità lagunare, è chì sta volta avia righjuntu livelli ancu più altu ch'è u storicu 1966 cù i so 194 centimetri di devastazione, si firmò davanti à u scudu di Mosè. U travagliu longu disputatu è soprattuttu ritardatu di a più alta ingegneria taliana hà fattu da bastione contr'à u cattivu intemperie è u merre, Luigi Brugnaro, hà sappiutu di fà un suspiru di sollievu cù i so abitanti per a cità "finalmente prutetta".

U Mose ùn hè micca solu una bona nutizia per i Veneziani è i turisti salvati da i danni è l'inconvenienti da l'acqua chì hà righjuntu 204 centimetri. Hè a prova chì ancu una cità chì campa nantu à l'acqua, l'unica in l'universu in quantu à a dimensione è a bellezza, pò sustene e timpeste chì basanu a so invincibilità nantu à l'acqua. A condizione, però, chì l'istituzioni decide, è decide di investisce soldi, intelligenza è tecnulugia in a prevenzione. Chì ovviamente ùn pò micca impedisce e timpeste, ma pò evità l'effetti più serii nantu à a pupulazione.

Per disgrazia ùn si pò dì chì a lezziò veneziana hè stata amparata in ogni locu. Da u Laziu à l'Abruzzo, in a Sardegna, u ciclone Poppea, cum'è fù battezutu cù u nome di a seconda moglia di l'imperatore rumanu Nerone, causò danni, forzò a chjusura di e scole, creò inondazioni è caduta d'arburi. Comu di solitu, u Tevere hà inundatu.

Tuttu cum'è s'aspittava, in un paese chì pugna à capisce à ogni livellu legislativu è amministrativu chì ci hè solu una manera di difende contr'à l'urgenza : appruntà à tempu è cun cura per affruntà. L'alarme rossu o aranciu sò di pocu utilità, chì ancu a Proteczione Civile usa sempre di più per signalà i risichi entranti, se e misure cunsiguenti ùn sò micca pigliate per i mutivi più varii. Da a disurganizazione in a catena di cummandu chì scende da u statu à l'istituzioni lucali à a mancanza di travagliu per fà a relazione trà l'omu è l'ambiente più rispettu è sicuru.

In u malu tempu hè difficiuli di passà solu per apre un paraplu, ma hè pussibule, veramente, un duvere d'amparà à campà cù scelte prudenti.

Chì ùn sò micca solu à i citadini individuali: sò à a pulitica.

(Publié dans L'Arena di Verona, Il Giornale di Vicenza et Bresciaoggi)
www.federicoguglia.com


Questa hè una traduzzione automatica da a lingua italiana di un post publicatu in StartMag à l’URL https://www.startmag.it/economia/mose-venezia-acqua-alta/ u Thu, 24 Nov 2022 06:43:38 +0000.